Edizioni Strombolibri

| Home | Chi Siamo | Photo Gallery | Stromboli | Contattaci|

 

 

Stromboli

Giovane di 100.000 anni, forse unico al mondo per le sue tre bocche in perenne attività esplosiva,  Stromboli è tra i vulcani più alti d'Europa (2400 metri tra cono e fondale). L'attività detta stromboliana e il perenne pennacchio di vapore bianco gli hanno attribuito da sempre il nome di "faro del Mediterraneo". Lo sviluppo dell'Isola è storicamente legato al mare ed alla tradizione marinara. Stromboli era tappa obbligata per coloro che attraversavano il Tirreno. Inizialmente colonia agricola di Lipari e abitata solo nel periodo della semina e del raccolto, nel XVI secolo a.c. si è costituito un primo insediamento umano in contrada San Vincenzo. All'inizio del secolo scorso l'Isola contava 5000 abitanti. Nel 1930 il maremoto fece fuggire gran parte della popolazione e complice l'emigrazione verso l'Australia e l'America, l'isola è passata man mano agli attuali 400 abitanti. Nel 1949 Roberto Rossellini gira "Stromboli, terra di Dio" interpretato da Ingrid Bergman, grazie al quale l'isola acquisì notorietà e divenne meta turistica.  Oltre allo spettacolo delle esplosioni stromboliane, l'isola offre la possibilità di vivere in un ambiente naturale incantevole grazie alla vegetazione rigogliosissima, che ospita centinaia di specie di uccelli migratori, e le lunghe spiagge di sabbia nera bagnate da acque cristalline.

 

Strombolibri di Marcella Di Benedetto e Fabio Famularo - Via Siena 6 -  98050 - Stromboli (ME)
  © Copyright 2005 All Rights Reserved.